immagine macchina da scrivere

DA AMICI A COMPAGNI

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Mentre l’Italia si interroga angosciata se davvero la coppia Tatangelo-Gigi D’Alessio sta per scoppiare (nella musica di scontato non c’è niente, nemmeno i cachet), un altro cantante incendia il dibattito politico di fine agosto. Sta infatti suscitando polemiche a sinistra il fatto che il rapper ragazzino Moreno, vincitore di “Amici”, sia stato chiamato a chiudere la Festa Democratica del Pd. «Renzi ha già iniziato a piazzare i suoi nei posti chiave», ha scritto un bersaniano su internet. «Veramente Moreno ha preso comunque più voti di Bersani», gli ha risposto un renziano. «Era meglio se si esibiva De Magistris, il vincitore di “Parenti”», ha chiosato un terzo in aperto dissidio col sindaco di Napoli. Polemiche comunque ingenerose. Perché Moreno un afflato per esibirsi all’ex Festa dell’Unità ce l’ha eccome, visto che il brano col quale ha trionfato dalla De Filippi si intitola «Che confusione!». Esiste luogo più adatto di un’arena Pd per eseguirlo?

Trackback dal tuo sito.