immagine macchina da scrivere

I MIEI PRIVI 70 ANNI

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

 

A dire come la crisi non abbia rispetto per nessuno, anche Marina Ripa di Meana ha  lanciato il suo straziante grido d’allarme: «Mio marito percepisce 12.000 euro netti al mese di pensione ma siamo preoccupati per il futuro», ha detto a Rete 4, elencando i sacrifici affrontati: «In casa prima avevamo tre utenze telefoniche e ora solo una; avevamo una Mercedes e ora una Panda; i viaggi sono stati contenuti e così le vacanze. Per noi la vita è cambiata ma, da buoni italiani, abbiamo spirito di adattamento». Ora: cari lettori, so bene qual è l’adattamento del vostro stato d’animo dopo aver letto ciò, ma sappiate che siete in errore. Intanto, come ha rivelato Francesca Pascale, per i ricchi il costo della vita è diverso, visto che i fagiolini possono costare anche 80 euro al chilo. E poi avere punti di vista diversi è una ricchezza. Per questo, come avrebbe detto il filosofo della tolleranza Voltaire a Marina: non condivido la tua opinione ma sarei pronto a morire affinché tu possa andartene a quel paese senza ulteriori approfondimenti.

La Nazione – 18 ottobre 2013

Trackback dal tuo sito.