immagine macchina da scrivere

IL LADRO DI PUPAZZI

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

La storia che raccontiamo oggi è quella di un padre che, senza soldi in tasca, nel Natale del 2010 rubò un pupazzo per donarlo ai figli. Il tutto successe  a Monte San Savino, un paese in provincia di Arezzo. Qui, la sera del 24 dicembre di quattro anni fa, un uomo di 54 anni senza lavoro notò fuori da un negozio un pupazzo luminoso raffigurante Babbo Natale. Non avendo soldi, e certo in maniera sbagliata, pensò che quello potesse essere il regalo per i propri figli. Così lo prese e si allontanò in tutta fretta. Il gesto, però, fu notato da un cliente che avvertì il negoziante e i carabinieri. Questi non ebbero certo difficoltà a recuperare il pupazzo in casa dell’uomo e lo restituirono al proprietario. Uno sbaglio, però subito corretto e sanato dalle forze dell’ordine. La notizia è che ieri il tribunale di Arezzo ha condannato l’uomo a un anno di reclusione per furto aggravato. Il che ribadisce per l’ennesima volta quanto la Giustizia in Italia possa essere inesorabile coi povericristi. Superata solo per crudeltà dai programmi di Maria  De Filippi.

La Nazione _ 19 marzo 2014

Trackback dal tuo sito.