immagine macchina da scrivere

IL MARMO DI UDINE

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Di paradossi la vita ne offriva già molti. Perchè si dice buio pesto se il pesto è verde? Perchè i piloti kamikaze si mettevano il casco in testa? Ora, anche il fatto che per costruire il nuovo ospedale di Carrara il marmo lo si stia comprando a Udine, pretende il suo bel rilievo nell’albo delle cose scombicchierate. «A Udine ci hanno fatto un prezzo migliore», ha spiegato la ditta che sta realizzando l’ospedale. Spiegazione logica ma non sufficiente. Perché uno non pretende che ogni appalto abbia forniture a km zero. Però è anche vero che se nei ristoranti di Colonnata il lardo lo comprassero a Piombino, se nel Chianti si facesse la sagra del Chinotto o se a Pontedera i vigili girassero su motorini Yamaha, la cosa stonerebbe. Perché la vita non è fatta solo di prezzo ma anche di valori. Invece la globalizzazione ci sta portando a credere altrimenti. Che l’unico metro col quale misurare tutto sia il risparmio. Non c’è dunque da stupirsi se poi, a furia di far economie, molti ne facciano anche di buonsenso. Quello, appunto, che impedirebbe all’ospedale di Carrara di comprare il marmo a Udine. Mandi.

Trackback dal tuo sito.