immagine macchina da scrivere

L’OTTIMISMO DELLA TRAGEDIA

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Un noto sito web ha chiesto ai propri lettori di dire perché nel 2014 ci si può sentire ottimisti. Queste alcune risposte: «Sono ottimista perché tutto ciò che possiedo non eccede il peso del bagaglio a mano Ryanair». «Sono ottimista perché oggi ho pestato una cacca. Di proposito». «Sono ottimista perché nel 2014 finisco di pagare il mutuo preso per aprire il ristorante. Che ho chiuso l’anno scorso». «Sono ottimista perché ho la casa all’asta, ma nessuno ha i soldi per comprarla».  «Sono ottimista perché l’ottimismo è il profumo della vita e qui è pieno di cacca». «Sono ottimista perché con tutte le cartelle di Equitalia che ho ricevuto prima o poi tombola la faccio». Così, leggendo, anch’io son diventato ottimista: un Paese che conserva un così forte gusto dell’ironia anche nei periodi neri, non può che alimentare grandi speranze per il 2014. Peccato che questi non ne abbia nessuna per noi.

Trackback dal tuo sito.