immagine macchina da scrivere

RELITTO E CASTIGO

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Pare che fra oggi e domani al Giglio riprenda il cosiddetto “Turismo da tragedia”. Scrivo dunque a voi, che state per imbarcarvi a Porto Santo Stefano o contate di farlo a breve per andare a vedere come sta la Concordia: non scendete dal traghetto con l’aria colpevole di chi sta per compiere vilipendio. E non vergognatevi a scattare una foto davanti alla nave rialzata. Al contrario: siate fieri della vostra curiosità, che vi ha staccati da un divano e portati dal vivo sul luogo di un evento unico al mondo. Certo, qualcuno dirà che siete “guardoni da tragedia”, ma a farlo saranno gli stessi che fino a ieri avevano le telecamere accese 24 ore su 24 per raccontare (giustamente) l’evento. E se non provano disagio le barbaredurso o i salvisottili, che squartano ben oltre il pudore ogni più delicata vicenda di cronaca, volete provarlo proprio voi che avete il buongusto di non costruire show su tutto ciò? Andate, dunque, inquadrate e scattate. Ricordando sempre di sorridere in camera. Fosse mai la vedessero i professionisti dello sdegno a cachet.

Trackback dal tuo sito.