immagine macchina da scrivere

SUPER CIUCCHI

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Preoccupato dal calo degli introiti dovuto al divieto delle slot machine, il consigliere regionale Pieraldo Ciucchi se n’è uscito ieri con una proposta fiscale che più che da Einaudi è parsa ispirata daRamba: «Legalizziamo inToscana la prostituzione — ha infatti detto Ciucchi — e tassiamola». Bingo. Ora: è vero che le proposte grottesche in politica sono come i reggiseni a balconcione della Clerici. Uno dice: oltre questo limite mica può andare! E invece al programma successivo scopre di avere torto. Ma quest’idea di Ciucchi, nella sua surrealtà poetica (qualcuno pensa davvero che una Regione abbia il potere di legalizzare e poi tassare le lucciole?) sta a dimostrare sostanzialmente due cose: come la politica sia oramai il ramo dell’industria dedicato all’intrattenimento. E, soprattutto, come il corto circuito in politica non sia quando Brunetta viene sedotto da una escort ma quando il buonsenso perde la strada per tornare a casa. Qualcuno fornisca una bussola a SuperCiucchi, super-eroe alla rovescia di questi tempi sottosopra.

Trackback dal tuo sito.