immagine macchina da scrivere

UNA GRIGLIATA CON RAZZI & C.

Scritto da Stefano Cecchi . pubblicato in Buongiorno Nazione

Pare che nella lontana Cina, una donna di 28anni dopo avere respirato fumi di monossido di carbonio durante un barbecue, sia rimasta in coma per un anno. E al risveglio non parli più cinesemaun inglese fluido. La notizia, fantastica, ha ovviamente ispirato i commenti più fantasiosi. «Io una volta ho aspirato elio e parlavo come Mario Giordano», ha confessato un tizio, mentre un secondo si è chiesto se chi abita a Piombino vicino alle acciaierie possa sperare di parlare l’aramaico e un terzo ha salutato dicendo: «Scusate, ma vado a fare l’Erasmus sotto la marmitta della 128 di mio nonno». Battute. Certo, come tutte le notizie che arrivano da lontano, è difficile verificarne l’attendibilità. Però è bello lo stesso pensarla vera: i fumi di una grigliata che rendono edotti e corretti nel linguaggio. All’idea, quasi quasi metto la rosticciana sulla brace e invito a pranzo Antonio Razzi e Scilipoti. Forchettata per forchettata, almeno in questo caso potrebbe accadere qualcosa di utile.

Trackback dal tuo sito.